tradurre in:

vado, Mi aggiro abbattuti,
Uno nel suo buco.
Vieni smerigliatrice cupo,
Piange nel cortile…

A proposito di un'azione gratuita,
Quello che non posso vivere,
A proposito di tom, il vento nel campo,
E il cantiere - primavera.

Ed io - ciò che le imprese?
Mi aggiro da solo, dimenticato.
E la candela bruciata,
E i colpi pendolo.

uno, una speranza
là, nella finestra.
Svetla i suoi vestiti,
Sarebbe venuta da me.

А я, accigliato,
Lei vi darà l'ennesima,
Quante porte di sangue
Amici e conoscenti.

Anche in questo caso, sarà dolce,
И тихо, e calore…
Nella lampada accesa angolo,
Cuore sentiva più leggero…

Perché è venuto
Parla con me?
Perché l'ago tiene
filetto natale?

Perché cade
parole divertenti?
Perché una persona declina
E si nasconde in pizzo?

Come freddo e strettamente,
Quando lei non è qui!
Quanto tempo è sconosciuto,
Fa luce del flash in Windows…

Il mio viso è più bianco,
Il muro bianco…
Опять, nuovo srobeyu,
Quando si tratta…

Dopo tutto, non c'è nulla da temere
E niente da perdere…
Ma dovrebbe incidere?
Ma possiamo dire?

E lei pronunciare - tender?
Che il cuore è sbocciato?
La neve vento soffia?
Quella in camera luce?

7 dicembre 1906

La maggior parte dei versi Leggi Block


Tutte le poesie di Alexander Blok

lascia un commento