tradurre in:

Né vi era l'intera sublunare
Le spalle candide,
voce gentile, polychord voce,
untuoso, discorso ridere.

Tutti i canti cantanti di mezzanotte
lei comporre, suo.
vergini invidiosi sussurrate
Le sue porte silenziose.

Il cavaliere oscuro, Non alzare la visiera,
Ardentemente uno scontro:
Lei gli ha mandato a morte
La mano bianca come la neve.

ma, quando uno, torre di freddo
Tutto quello che sembra
di campi, foresta, lago, seminativo
Da una finestra alta.

E le lacrime brilla negli occhi dolci,
E in lontananza, via
Ci sono le nuvole, aleyut all'alba,
Sì gru volare…

Inoltre - l'anima del suo governatore,
Тот, che mai
Ho dimenticato la strada a un lontano monastero,
Non potrà mai tornare!

28 novembre 1908, 16 maggio 1914

La maggior parte dei versi Leggi Block


Tutte le poesie di Alexander Blok

lascia un commento