tradurre in:

XIX secolo, ferro,
Veramente - età del ferro!
Te nel buio della notte, senza stelle
persone negligenti espressi!
Nella notte di concetti speculativi,
Materyalistskih piccoli gesti,
lamentele impotenti e maledizioni,
anime e dei corpi di debolezza esangui!
Dal momento che si è venuto, peste sostituito,
Neyrasteniya, noia, linguetta,
Century rasshibanya fronti contro il muro
dottrina economica…
E l'uomo? Ha vissuto mollemente:
Non era - macchine, города,
"Life" - in modo incruento e bezbolno
spirito torturato, mai…
ma il, che si è trasferito, controllo
Marionette di tutti i paesi, -
sapeva, che ha fatto, nasılaya
"Umanista" la nebbia.
ci, in caso di nebbia grigia e marcio,
carne avvizzita, spirito se ne esce,
E un angelo di abuso di sé sacra,
sembrava, Ho volato da noi:
C'è faide decidere
mente diplomatica,
Ci sono nuove armi interferiscono
Venite insieme faccia a faccia con il nemico,
C'è, invece di coraggio - cheekiness,
E invece di exploit - "psicosi";
E teste eternamente litiganti;
e lungo, hromozdkoy convoglio
Trascinare una squadra,
sede centrale, intendantov, imprecando sporco,
Rozka Gornist corno Roland
E Slam - furazhkoy sostituito…

E il nuovo secolo… un altro senzatetto,
Anche l'oscurità più spaventoso della vita
(Blacker ed enorme
Ombra ala Luciferian).
Incendi tramonto fumoso
(Profezie circa la nostra giornata),
Le comete formidabile e coda
fantasma Terribile nel cielo,
end Relentless Messina
(le forze naturali non sono superate),
E il rombo incessante della macchina,
Escogita distruzione notte e giorno,
La coscienza terribile inganno
Tutti i precedenti piccoli pensieri e le credenze,
E il primo decollo di un aereo
Nelle zone desertiche del sconosciuta,
E allontanarsi dalla vita,
E il suo amore folle,
E la passione, e l'odio per la patria…
e nero, il sangue della terra
ci promette, gonfiare le vene,
Distruggere tutte le frontiere,
cambiamenti senza precedenti,
disordini senza precedenti…
bene, persone! Per Reva si trovava,
Nel fuoco, in fumo polvere,
Ciò che ha dato fuoco
Apri gli occhi!
Quanto è grande il tuo giorno e pyshen,
Come brillante è il vostro palazzo, sposo!
no, Non ho sentito il corno di Roland,
Il suono dei tubi tuono altri!
così, ovviamente, non a caso
In dubbio temperato spirito voi,
Membro dei giorni straordinari!
Apri gli occhi, Aperto per l'udito
E la comunione del senso della vita,
E il senso della vita benedire,
Per penetrare nel numero segreto
Ed erigere un tempio - del sangue.

autunno 1911 - 4 dicembre 1914

La maggior parte dei versi Leggi Block


Tutte le poesie di Alexander Blok

lascia un commento