tradurre in:

Ho visitato il luogo voglie,
Tu selschynu,
Dove viveva un ragazzo,
Dove torre di guardia con la torre di betulla
Ha girato il campanile senza croce.

Quanto è cambiato lì,
La loro scarsa modo poco attraente della vita.
Ciò che molte scoperte
Segui seguimi difficile.

casa paterna
Non riuscivo a riconoscere;
Troppo nell'occhio acero al di fuori della finestra non è agitando,
E sotto il portico non è seduto troppo madre,
Alimentazione polli krupitchatoyu polenta.

vecchio, deve essere, Sono diventato ...
che, vecchio.
Sono triste a guardarsi intorno nel quartiere:
Che cosa è un terreno sconosciuto:
uno, quanti anni, imbianca la montagna,

Sì, la montagna
Alta pietra grigia.
qui il cimitero!
croci marci,
Come in morti in mischia,
Congelati con braccia aperte.

sul sentiero, opershys su podozhok,
Egli è un uomo anziano, spazzare la polvere da erbacce.

"Passer!
editto, fidanzato,
Dove è Tatiana vive Esenina?»

"Tatiana ... Um ...
Si vince a mettere fuori.
E hai detto che?
collegato?
Al, lattina, figlio scomparso?»

«Да, figlio.
ma ciò che, vecchio, con te?
Ditemi,
Perché stai fissando skorbyasche?»

«Buona, mio nipote,
buono, che non hai riconosciuto il nonno!..»
'Fratello, nonno, Può essere che si?»
E versato triste conversazione
Lacrime sui fiori polverosi caldi.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . .

"Tu, forse, presto saranno trenta ...
E davvero il novanta per ...
presto tomba.
Sarebbe molto tempo fa era ora di tornare ",-
dice, e lui si acciglia tutto.
«Да!.. tempo!..
Tu non sei un comunista?»
"Non v'è alcun!..»
"Un acciaio sorella Komsomolka.
Questo fango! A soli boa!
Ieri icone gettati al largo della piattaforma,
In chiesa Commissario ha preso le croce.
Ora non c'è posto per pregare Dio.
Oh, vado ora a sgattaiolare nel bosco,
Pregate pioppi ...
lattina, a portata di mano ...
Vieni a casa -
Voi tutti vedere di persona ".

E andiamo, viola mezhoy Puppet.
Sorrido terreni coltivabili e foreste,
Un nonno con nostalgia guarda il campanile.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

"E 'fantastico, madre! imponente!» –
E ancora, io tiro un fazzoletto agli occhi.
Poi scoppiò in lacrime e potrebbe mucca,
Guardando a questo zona povera.

Lenin sulla calendario da parete.
Qui le sorelle di vita,
sorelle, non è il mio,-
Ma tutti sono pronti a me cadere in ginocchio,
ci vediamo, bordo preferito.

I vicini sono venuti ...
donna con un bambino.
Nessuno mi sa.
Per il nostro sobachonka bayronovsky
Ho incontrato al cancello, abbaiare.

fratello, bordo carino!
Non che si diventa,
non il.
Sì, e io, naturalmente, Non ho l'ex.
La madre e il nonno triste e senza speranza,
sorelle siamo meglio ridere bocca.

naturalmente, Me e l'icona di Lenin,
So che il mondo ...
Amo la mia famiglia ...
Ma perché è lo stesso con un inchino
Mi siedo su una panca di legno.

"Bene,, parla, сестра
E razze sorella,
apertura, come la Bibbia, panciuto "Capitale",
su Marx,
Engels ...
Non, in qualsiasi condizione atmosferica
Ho questi libri, naturalmente, non leggere.

E trovo divertente,
Come maliziosa ragazza
Me intorno per il colletto prende ...
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Per il nostro sobachonka bayronovsky
Ho incontrato al cancello, abbaiare.

La maggior parte dei versi Leggi Block


Tutte le poesie di Alexander Blok

lascia un commento