voi, voi, con luce diversa…


voi, voi, con luce diversa,
My Friend, il mio angelo, la mia legge!
Perdona poeta pazzo,
A voi, non tornerà.

Ero arrabbiato e triste,
Voglio tentare il loro destino,
I multa sogno d'oro
E le ordinanze di tè nella bara.

Mi hai travi a vista dalla notte,
Dalla vita povera rubato,
Voi dale abbassato gli occhi,
Tu sei la mia musa passato.

Nella bara, sento la voce di un uccello,
primavera vicino, terreno formaggio.
Io sputo oro nubile
Cancella gioco languida.

14 agosto - 1 settembre 1902

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento