divinazione


Io sono potente e di grande divinazione,
Ma a tenere traccia - non posso.
Vola se l'aria per voi -
È tsvetesh sulla riva terrena.
Sto andando giù nella steppa fioritura, -
Stai lasciando nel tramonto di sera,
E io sono legato in catene
Sul terreno, tintinnio solitario.

Ma la mia divinazione non è vana,
Lasciate che il "ieri" triste e spaventoso,
Ma oggi - e segretamente e con passione
Zaalelo metà del cielo al mattino.
Ho provizhu in fondo
nubi svasati - voi.
si guarda, sorridente e sapendo,
si arriva, tremando e amorevole.

5 dicembre 1901

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento