Di fronte a me - la mia strada…


Di fronte a me - la mia strada,
Custode dei venti in quota:
A - Angelo, ropschuschyy in Dio
La purezza ineffabile.

Per non ottiene ai gemiti,
Lui a sky - ala altalena,
leggi, ma taynovidenya
Un altro terreno prevalse.

esso, belokrılıy, battiti forti,
Ho riflettuto sua ribellione:
suoni altamente canzone, -
Ci - gli stessi sospiri, Ebbene quei suoni.

E raggiungo, simile allo stelo,
Il crepuscolo bluastra del giorno,
E segretamente sospira esitate
erba, abbracciami.

30 settembre 1902

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
Condividere con gli amici:
Alexander Blok
lascia un commento