L'eco dei giovani giorni…


L'eco dei giovani giorni
Dentro di sé svegli, senza fiato,
E nel riverbero dei raggi del mattino,
sembrava, La notte era silenziosa.

Quel sogno si Predawn,
e lo spirito, sull'orlo del risveglio,
Mi feci, Lei gridò e trovato
È stato a lungo balenato visione.

E 'stata una corsa spietata
Immortali pensieri senza dubbio.
E si allontanò, risvegliato
Folle rivelazioni dimenticati.

Che ha portato l'infinito
Sullo spirito caduti degli uragani.
Che ha preso per sempre-giovane
In nebbie neozarennye.

29 luglio 1900

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento