Senti la chiamata della vita di un vago…


Senti la chiamata della vita di un vago,
Segretamente mi spruzzi,
I falsi pensieri e minuto
Non me ne frega me stesso in un sogno.
Sto aspettando le onde - onde di passaggio
Per una profondità radiante.

un po 'guardare, piegando le ginocchia,,
occhi dolci, cuore,
nuotato ombre
affari mondani vivaci
in mezzo a visioni, sogni,
Vota altri mondi.

3 luglio 1901

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento