Tutto questo è stato, Era, Era…


Tutto questo è stato, Era, Era,
giorni del ciclo consumato.
oh, che una bugia, che potere
voi, passato, ritorno?

Nell'ora del mattino, pulito e cristallo,
Le pareti del Kremlin Mosca,
l'anima originale Delight
Faccio a restituire la mia terra?

O nella notte di Pasqua, sul Neva,
il vento, nel freddo, nella rottura del ghiaccio -
La vecchia mendicante stampella
Il mio cadavere sollevare un tranquillo?

Ile sulla amata prato
Il fruscio di grigio autunno
I corpo in una nebbia pioggia
Rasklyuet aquilone giovane?

O solo un ora di angoscia senza stelle,
In alcuni quattro pareti,
Con la necessità di ferro
Dormire sulle lenzuola bianche?

E nella nuova vita, a differenza di,
Ho dimenticato il vecchio sogno,
E io ricordo anche dei Dogi,
Come ora ricordo Kalita?

Ma io credo - non passerà senza lasciare traccia
tutto, che ho amato così appassionatamente,
Tutta l'emozione della vita dei poveri,
Tutto questo strano fervore!

agosto 1909

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento