Sono sorpreso. Molti anni lunghi…


Sono sorpreso. Molti anni lunghi
E 'stato solo e triste;
Sembrava, loro tracce frenetica
Umchit chiamata per sempre addio.
Sono passati anni, - Doccia di nuovo
Guadagnava una lontana giovinezza,
Cerca appassionatamente bramano
A proposito di che la poesia profonda,
Di notte Tech, quelle passioni,
Dove era il dolore e la felicità,
Sulle nuvole di nebbia,
Dove prevedevo la perfezione.

13 ottobre 1899

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento