giardino Nightingale


1

Rompo le rocce stratificate
Al momento in cui il deflusso di dne ilistom,
E di trascinare il mio culo stanco
I loro pezzi sulla schiena pelosa.

È venuto alla ferrovia,
accatastato, - e al mare di nuovo
Siamo gambe pelose,
E l'asino comincia a piangere.

e grida, e soffia, - incoraggiare,
Ciò che è chiaro però fa.
E la strada - cool
E tratti giardino ombreggiato.

Da recinzione alta e lunga
rose extra per noi di appendere i fiori.
Essa non cessa canto dell'usignolo,
Qualcosa ruscelli sussurrando e fogli.

Urlare il mio suoni ass
Ogni volta che al cancello del giardino,
E nel giardino di qualcuno ridacchia,
E poi - sarebbe andato a cantare.

e, approfondire l'inquieto melodia,
guardo, sollecitando sull'asino,
Sia sulla costa è rocciosa e afoso
Gocce foschia blu.

2

Giornata calda brucia senza lasciare traccia,
Dusk la notte strisciando attraverso i cespugli;
E l'asino è sorpreso, povero:
"Che cosa, ospite, Ha cambiato idea su di te?»

O mente dal torbido di calore,
Sia sognare nel buio I?
Una volta che tutta la tenacia di un sogno
Le vite degli altri - il mio, non è il mio…

E che nella capanna vicino
io, povero indigente, in avanti,
Ripetendo la melodia sconosciuta,
Il ronzio giardino Nightingale?

Non ascoltare le maledizioni della vita
Nel giardino, murato,
In abito bianco blu crepuscolo
Dietro le sbarre lampeggiavano scolpiti.

Ogni sera al tramonto la nebbia
Passo per queste porte,
E lei mi, luce, Beckons
e kruzhenьem, e le chiamate di canto.

E reclutare vorticoso e Peña
Ho dimenticato qualcosa di cattura,
E comincio languore amoroso,
Indisponibilità della recinzione come.

Vota:
( 4 valutazione, media 3.5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento