inferno canzone


Giorno bruciato sul campo del terreno,
Dove ero alla ricerca di modi e nei giorni più brevi.
Vi era il crepuscolo viola.

Io non sono qui. notte sotterranea Path
andata, volo, sporgenza di roccia scivolosa.
Familiar inferno guarda negli occhi vuoti.

Sto a terra è stato gettato in una sfera luminosa,
E in una danza selvaggia di maschere e travestimenti
Ho dimenticato amore perduto e di amicizia.

Dov'è il mio luna? - Oh, dove sei, Beatrice? -
Cammino da solo, ha perso la strada giusta,
Negli ambienti del sottosuolo, i dettami della personalizzato,

In mezzo l'orrore e l'oscurità di annegare.
Flusso trasporta i cadaveri di amici e le donne,
Qua e là sfarfallio occhi imploranti, Il petto,

piangere per pietà, Il grido delicato - con parsimonia
Scivola dalle labbra; qui morì parole;
Qui contratta inutile e stupido

dolore di testa di ferro Anello;
e io, che ha cantato una volta teneramente, -
reietto, perdita dei diritti!

Tutti aspiriamo a l'abisso della speranza,
E io vosled. ma qui, in rocce spezzare,
Sopra penoyu nevoso flusso,

Di fronte a me una sala infinita.
cactus di rete e la fragranza delle rose,
Scarti di oscurità nelle profondità degli specchi;

mattina Distant vaga sfarfallio
indora un po 'idolo sconfitto;
E il respiro spirale soffocante.

Ho ricordato il mondo terrificante di Sala,
Dove ho vagato cieco, sia nel racconto selvaggio,
E dove ho preso l'ultima festa.

Ci - maschera aperta gettato;
Ci - sedotto dalla moglie dell'anziano,
E la luce di bronzo loro catturati in un affetto vile…

Ma copertura della finestra zaalelsya
Sotto bacio fredda mattina,
E strano silenzio rosato.

In quest'ora di paese benedetto, passiamo la notte,
Solo qui è impotente al nostro inganno terrena,
E guardo, premonizione preoccupante,

Al suo interno dello specchio attraverso la nebbia del mattino.
incontro a me, del web delle tenebre
Si scopre che il ragazzo. Serrare il campo;

colore Faded rosa nel suo bavero della giacca
volto pallido della bocca del morto su;
Su un dito - segno della misteriosa unione -

Brilla anello di ametista acuta;
E guardo con entusiasmo incomprensibili
I lineamenti del suo volto Deflorate

E ha chiesto consiglio della voce appena udibile:
"Dillo, Per questo è necessario a languire
E cerchi vagano irrevocabile?»

Era in confusione lineamenti delicati,
bocca bruciato ingoia aria avidamente,
E una voce ha detto dal vuoto:

"Impara: Sono dedicato alla spietata di farina
per questo, Mi è dispiaciuto terra
Sotto il pesante giogo della passione desolata.

Difficilmente la nostra città sarà nascosto nella nebbia, -
Tomim onda di sintonia folle,
Con il sigillo del crimine sulla fronte,

Come cameriera Abused caduti,
Sto cercando l'oblio nelle gioie del vino…
E l'ora della collera retributiva:

Dalle profondità del sonno senza precedenti
gettò, accecato, brillare
Di fronte a me - una moglie meravigliosa!

Il vetro fragile Evening Bells,
Nella nebbia ubriaco incontrato un momento
con solo, che disprezzato affetto,

Ho afferrato Glee!
Annegare nei suoi occhi Zenica!
Ho rinunciato il primo grido appassionato!

Da quel momento è arrivato, inaspettatamente veloce.
E il buio era sordo. E lunga serata Misty.
E stranamente si trovava nel cielo, meteore.

E c'era sangue qui, questo ametista.
E ho bevuto il sangue dei bracci della fragrante,
E la bevanda afoso e resinoso…

Ma non giurate le strane storie
A proposito di tom, sia durato un sogno strano…
Dalle profondità della notte e nebbia abissi

A noi è arrivata la campana a morto;
il fuoco ha volato Lingua, fischio, su di noi,
Per masterizzare l'inutilità del tempo interrotto!

E - serried catene immensi -
Eravamo un turbine portato via agli inferi!
Bound sogni per sempre sordi,

Dato a lei per sentire l'odore del dolore e ricordare la festa,
quando, quella notte, le spalle del suo raso
Longing appoggia vampiro!

Ma il mio destino - non riesco a chiamare un terribile l?
A malapena freddo e l'alba malato
L'inferno si esibirà splendore indifferente,

Dalla sala di andare compie patto,
Ghonim toskoyu passioni beznachalynoy, -
Quindi, avere compassione e ricordare, mio poeta:

Sono condannato nel buio lontano della camera da letto,
Dove lei dorme e respira oggetto di accesi,
Chino su di lei con amore e tristezza,

Immergetevi il suo anello in spalla bianca!»

31 ottobre 1909

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento