due poesie


io

non capita spesso, non è sempre, supplica e rigoroso la paura
Io guardo negli occhi e l'olfatto l'ultimo giorno…
Mi dolgo e prego sopra le ceneri sepolte,
E tutto l'ombra ambiente di una vita migliore…
non capita spesso, non è sempre, ma, fiducia, anima lživo
Canta i tuoi sogni, nuoto ai tuoi piedi…
e sappiate, di sapere se, che vibrante e vivido
Lei ti chiama, anela e chiamate…
Dimmi una sola volta grido doloroso,
Ascoltare una volta che il delirio notte pazza, -
E capirai l'anima, Perché è buio e selvaggiamente
Venendo giorno porta l'alba di un…

II

fiducia, – и я, luce lontana,
E 'da tempo sognato una diversa,
Per ti avvicini agli albori, -
Passeremo la notte nelle braccia aperte.

In un abbraccio il silenzio…
Quando l'alba comincia a salire, -
Scompaiono in un brivido mortale,
Per conoscere la data di entrata.

E sarà l'anima inseparabile,
E sono corpo unito,
Come se all'improvviso - luce e sonoro
Ho respirato una canzone - e morto.

13 Maggio 1901

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento