Vivono sotto una nube di colore grigio…


Vivono sotto una nube di colore grigio.
Gennaio estraneo a loro e non necessaria.
Non si ricordano gli accordi,
ho imparato.

Ho taciuto e tutti aneliamo.
le loro parole sono pallide e buio.
Mi ricordo l'azzurro
All'azzurro mia patria.

Che strano tutte le domande
Incontra il silenzio e la questione!
Ma erano belle falci di ferro
I miei capelli fluenti.

La loro sorpresa non è un insulto,
Ma nelle prime ore della sera
A volte mi vergogno
Le mie trecce divaricate.

ottobre 1902

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento