Messaggi


Vyacheslav Ivanov

Violini ululava al culmine della palla.
Vino e sangue, la respirazione,
Quella sera abbiamo apprezzato il destino
Uprising terribile doccia.

Da paesi stranieri, da terre lontane
Nel nostro ohn entrato snehovoy,
Nel cerchio di folle, tomnookikh
Hai una testa d'oro.

leggermente chinato, non vecchio, non giovane,
Tutti - di radiazione forze segrete,
oh, Quante anime deserto freddo
È trapassò il freddo!

C'è stato un momento - una forza sconosciuta,
Delight rompendo il petto,
campana Srebristym ignorato,
neve Sekuchim accecato,
Bliss percorso contorto!

E in quel momento,, in una tormenta accecante,
Non lo so, quale paese,
Non lo so, che cerchio,
Il tuo strano volto mi apparve…

E io, dichivshiysya finora
Occhi penetranti tua,
ho guardato… E le nostre anime cantavano
In quei giorni, la stessa strofa.

Ma ora che la tempesta è passata.
E amaro piegare quegli anni
Siamo andati al mio cuore. e altri
In non si vede, come allora.

In gioventù, Non lo so
incantesimo senza fondo la tua anima…
occasionalmente, come prima, distinguere
Canto dell'usignolo nel deserto…

E molti charms, e molti canzone,
E i vecchi volti della bellezza…
il tuo mondo, veramente, grande!
che, autocratico re - si.

e io, triste, mendicante, duro,
Nell'ora della mattina ha incontrato l'alba,
Ora, su un incrocio polverose
Il Royal Train tuo orologio.

18 aprile 1912

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento