Non ho mai capito…


Non ho mai capito
Arte sacra della musica,
Ed ora le mie orecchie distinguono
In una voce nascosta.

L'amavo in quel sogno
E le anime della mia eccitazione,
Che tutti ex bellezza
Portare un'ondata di oblio.

Sotto i suoni di aumenti del passato
E sembra di chiudere e cancellare:
Per me il sogno di cantare,
Che soffia sorprendente mistero.

17 gennaio 1901

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento