In quei giorni, quando le trema anima…


In quei giorni, quando le trema anima
Un eccesso di allarmi vitali,
In alcune zone lontane brillano
me la tua, lontano, sala.

E Aspiro alla mente inquietante
Dalle tempeste di riposo vita,
Ma questa felicità è impossibile,
Per le sale del tuo percorso difficile.

Ci brilla un raggio di freddo,
Lucente cupola d'oro,
Disponibile solo un'anima libera,
Non offuscato da vanità.

Basta abbagliare scintilla
Abituati a visioni sguardo,
E feriti dalla sofferenza
porta l'anima indietro

E vivrà, e vedrà
voi, skvozyaschuyu via,
Per odio solo più cattivo
terreno modo odioso.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Blok
Aggiungi un commento